“Vi racconto perché non ho parlato per 20 anni della foto che feci a Lady Diana e Dodi che svelò il loro amore”


A couple identified as Diana Princess of Wales and Egyptian businessman Dodi Al Fayed cruise  off the coast  of Saint Tropez, Southern France, August 22. Lady Diana is in Saint Tropez on her fourth summer holiday in six weeks.     **POOR QUALITY DOCUMENT**

Ha aspettato 20 anni prima di parlare. L’ha fatto perché era lì quando Lady Diana e Dodi Al Fayed si scambiavano, come una qualunque coppia innamorata, baci appassionati. E vederli morire neanche un mese dopo gli ha fatto tremare i polsi dal dolore. Ora, però, Mario Brenna, il paparazzo che per primo immortalò il bacio fra la principessa triste e il miliardario egiziano mostrando al mondo la nuova love story reale, ha deciso di parlare e in un’intervista a La Verità ricorda l’emozione di quel giorno.

“Loro salgono sul ponte, guardano il panorama, si abbracciano e si baciano. Poi scendono sotto coperta per il pranzo. Io, che ero stato freddo fino a quel momento, capisco di aver scattato una foto simbolo. Diana era divorziata da un anno e non c’era fotografo al mondo che non avrebbe voluto coglierla mentre abbracciava felice il suo nuovo compagno. Allora ho lanciato un urlo di liberazione”.

La svolta della vita. Perché con quegli scatti, venduti poi ai principali rotocalchi del mondo, Mario Brenna guadagna una fortuna: 1 milione di euro, per la precisione. Ma non ne parlerà mai, per una ragione precisa:

“Il 31 agosto 1997, a meno di un mese dopo la foto che rappresentava la felicità e la passione di una coppia, ho visto anch’io alla tv le immagini della morte di Diana e Dodi. Ho pianto, sono andato in crisi, ho pensato a lei che aveva solo 36 anni e che sorrideva felice davanti all’obbiettivo. Ho deciso che non ne avrei più parlato per 20 anni”.

Leggi articolo completo…
Author: La Verità