I gatti randagi abitano una barca vela su un canale di Amsterdam. E la “CatBoat” diventa meta turistica


Su un pittoresco canale di Amsterdam, a ridosso di alcune delle strade più frequentate della città, da quasi mezzo secolo si può scorgere la Catboat, una casa galleggiante che offre riparo ai gatti, persi o abbandonati, che sono rimasti senza padrone.

Nato nel 1968 per iniziativa di Henriette van Weelde che ha convertito una vecchia barca a vela in un luogo accogliente, questo rifugio per felini – riporta il San Francisco Chronicle – è diventato oggi una vera e propria attrattiva turistica capace di richiamare gli appassionati di gatti da tutto il mondo. Accoglie, infatti, circa 100 visitatori al giorno, la cui curiosità viene soddisfatta dai 20 volontari che lavorano sull’imbarcazione.

Judy Myton, 79 anni e originaria della California, è stata ad Amsterdam con la famiglia per una settimana e ha confidato che visitare la Catboat costituiva una delle sue priorità da turista. Anche Monica e Tom Buijtendorp, che vivono nella vicina Zaandam, ogni volta che possono vanno a fare visita ai simpatici felini ospitati nel rifugio, in particolare da quando hanno perso il loro gatto investito da un’auto.

“Da diversi anni visitiamo il Catboat quando siamo in città e questa volta abbiamo sentito che è il momento giusto per adottare un gatto”, ha detto Monica Buijtendorp.

In this Wednesday, Aug. 2, 2017 photo, Kasumi, a 9-year-old cat sits in a spot of light at the Catboat shelter in Amsterdam, Netherlands. In the heart of the Dutch capital, on a canal near one of the busiest shopping streets, a floating animal sanctuary called The Catboat provides refuge for about 50 stray and abandoned felines. (AP Photo/Muhammed Muheisen)

In alcuni casi, infatti, i visitatori possono portare a casa un gatto a scelta; il più delle volte, tuttavia, fanno donazioni per adottarne uno che, però, continua a vivere a bordo della Catboat.

Una bella occasione, insomma, per dimostrare la propria generosità – in maniera pittoresca – e al tempo stesso per incontrare nuove persone accomunate dall’amore nei confronti di questi animali a quattro zampe.

Leggi articolo completo…
Author: Huffington Post